Programma di Musica d’insieme

Cosa faremo?


Obiettivi formativi

• Migliorare il proprio orecchio musicale;

• Migliorare la propria memoria sonora;

• Aumentare la capacità di auto-ascolto individuale in tempo reale;

• Mantenere attiva simultaneamente la percezione complessiva delle altre parti del brano;

• Acquisire una maggiore visione d’insieme;

• Sapere in ogni momento qual è il proprio rapporto timbrico, espressivo e dinamico in relazione alle altre parti dell’insieme sia durante le prove, che durante i concerti dal vivo da noi organizzati.

Il percorso prevede lo studio di covers di differenti stili e generi da eseguire integralmente attraverso arrangiamenti originali trascritti appositamente, arrangiamenti personalizzati o arrangiamenti creati specificatamente su nuovi brani inediti o standard.

All’interno del repertorio musicale trattato ogni allievo potrà allenarsi suonando parti complementari dell’arrangiamento, parti soliste e parti da improvvisare.


Argomenti trattati

Metodologia:

• Esercitazioni su pattern musicali e groove dei principali generi;
• I brani del repertorio si studiano anticipatamente durante le lezioni di pratica individuali;
• Pratica su brani musicali da eseguire fedelmente nella versione originale;
• Pratica su brani in cui l’arrangiamento è da riadattare alla propria formazione orchestrale;
• Pratica per cambiare stile all’arrangiamento cambiandone l’armonia e il ritmo;
• Allenamento per creare da zero un nuovo arrangiamento partendo da un brano inedito o da un tipico pezzo standard (Real Book);
• Allenamento su propri assoli improvvisati.


Per lo studio dei brani l’insegnante metterà a disposizione su pentagramma le trascrizioni strumentali, vocali, le strutture dello svolgimento, delle armonie e delle relazioni ritmiche.

Durante gli incontri si proveranno in un primo tempo le singole parti individualmente, poi a piccoli gruppi ed infine, in relazione progressiva fino a raggiungere la completa esecuzione simultanea di tutto l’ensamble.

Particolare attenzione sarà data all’insieme generale e ai rapporti timbrico-dinamici.

Al termine del lavoro, una volta acquisito il brano musicale, sarà realizzata la registrazione audio nel nostro studio di registrazione.


Esempi da ascoltare di brani trascritti e adattati per l’occasione dal M° Alberto Tenzi e registrati nel nostro studio di registrazione esclusivamente dai suoi allievi di strumento e canto da lui curati e seguiti:

Tell Me I’m Your Man Robben Ford

OthersideRed Hot Chili Peppers

Alcuni live organizzati con i nostri allievi di musica d’insieme:

Scuola di Musica Tenzi – Fuori L’Onda 2006 – I Feel Good
Voce: Elisa Trimidini
Chitarra elettrica: Alessandro Talamona, Jonathan Avena
Basso Elettrico: Daniele Piccoli
Batteria: Riccardo Delli Compagni
Scuola di Musica Tenzi – Fuori L’Onda 2006Sweet Home Alabama
Voce: Elisa Trimidini
Cori: Rossella Pansini, Manuela Birattoni, Adriana Zecchini
Chitarra elettrica: Alessandro Talamona, Jonathan Avena
Chitarra Folk: Alberto Tenzi
Basso Elettrico: Daniele Piccoli
Batteria: Riccardo Delli Compagni

Perché?

L’esperienza di saper lavorare in gruppo facilita in seguito anche l’aspetto creativo nel saper inventare e improvvisare variazioni melodiche sul tema di un brano.

Apprendere la giusta metodologia per suonare in gruppo, permette di raggiungere la giusta preparazione per suonare dal vivo ed essere ogni volta all’altezza di mantenere una performance di alto livello, indipendentemente dalle proprie capacità raggiunte.

La personalizzazione e caratterizzazione di una melodia è determinata dall’interpretazione espressiva, timbrica, dinamica e ritmica, ma talvolta può avvalersi anche di variazioni melodiche sul tema.